CAMPUS «GREEN WORK» xGIOVANI

NEWS RE↗USED

La tutela, la conservazione e la valorizzazione dei Beni culturali trova nuova linfa vitale nel Lazio attraverso la scuola e i giovani.

di Sergio Illuminato

Giovedì 22 dicembre è stato siglato a Palazzo Venezia in Roma il protocollo d’intesa fra l’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Polo Museale del Lazio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

L’importante accordo permetterà di rilanciare il già considerevole impegno didattico che i musei stanno realizzando da anni con l’USR per rendere parte attiva migliaia di studenti in progetti mirati ad acquisire competenze trasversali, utili tanto nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro quanto nella fase dell’orientamento pre-universitario, quanto di elaborare metodi e strumenti in grado di porre le nuove generazioni a contatto diretto con i beni culturali, siano essi materiali o immateriali, e con le professioni connesse.

Oltre al direttore dell’USR per il Lazio Gildo De Angelis e al direttore del Polo Museale del Lazio Edith Gabrielli la cerimonia ha coinvolto, come pubblico e organizzazione, un’ampia rappresentanza dei dirigenti scolastici e di studenti del Lazio in una festa di arte, cultura, musica e gastronomia realizzata interamente dagli stessi studenti.

Nell’occasione infatti, oltre agli omaggi musicali di cui orchestra e cori dei Licei: musicali G. Bruno – Roma, Chris Cappelli – Anzio, Farnesina – Roma; classico F. Vivona e scientifico I. Newton – Roma; si è visitata la prima “Biennale dei Licei artistici” promossa dalla Rete Nazionale dei Licei Artistici italiani. Il tutto attorniato nel corso dell’intensa giornata dai profumi e dai sapori della gustosissima cucina laziale dispensata sempre dai talentuosi studenti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*