CAMPUS «GREEN WORK» xGIOVANI

NEWS RE↗USED

DOMANDE DIFFICILI / HARD QUESTIONS


flag_iten


◄ Indietro1   2   3   4   5   6   7   8   9   10… Avanti ►


Monolite Digitale sta tentando di registrare in queste pagine virtuali quanto sta avvenendo a causa dello sconsiderato intervento dell’uomo sulla natura e il conseguente riscaldamento globale.
Il cambiamento climatico è uno dei fattori che più di tutti sta incidendo sulla vita del nostro pianeta, che, negli ultimi anni – in un arco di tempo brevissimo – ha rimodellato interi paesaggi, facendone addirittura sparire altri, influenzando tutti i settori della società, dell’economia, del nostro quotidiano.
Come funziona il nostro pianeta? A quale futuro andiamo incontro? Quali sconvolgimenti climatici ci aspettano nei prossimi 20 anni? Temperature glaciali o ondate di calore tropicale?
Trovare risposte a questi e molti altri interrogativi è uno dei compiti più appassionanti e, soprattutto, vitali per i ricercatori di tutto il mondo.
In questa sezione alcune delle domande e risposte più ricorrenti.


cambiamentoclimaticoCOSA È IL CAMBIAMENTO CLIMATICO E DA COSA È INFLUENZATO?

I principali fattori in grado di modificare il clima sulla Terra sono soprattutto tre:

le variazioni che si verificano nella radiazione solare (ad esempio dovute ad una variazione dell’orbita della Terra attorno al Sole);

le variazioni dell’albedo, cioè della frazione di radiazione solare che viene riflessa in varie parti della Terra (ad esempio dalla copertura nevosa, dal ghiaccio, dalla vegetazione, dai deserti e dalle particelle aerosol in atmosfera)

e l’immissione di gas che modificano la composizione chimica dell’atmosfera e incrementano l’effetto serra naturale.


gasserraCHE COSA È L’EFFETTO SERRA?

Il riscaldamento della Terra si deve ai raggi solari che giungono sulla superficie terrestre senza rimbalzare nuovamente nello spazio.

La nostra Terra si riscalda fino alla temperatura alla quale il nostro pianeta irradia energia nello spazio, allo stesso ritmo con cui il Sole gliela trasmette.

Nell’Universo qualsiasi corpo caldo, compreso il nostro pianeta, irradia energia elettromagnetica e più è caldo più le radiazioni aumentano. Quando il Sole irradia energia sulla Terra, questa si riscalda fino a raggiungere la temperatura alla quale irradia a sua volta nello spazio un’energia pari a quella in arrivo dal Sole.

In questo modo il pianeta si trova in un equilibrio energetico. Mentre il Sole invia raggi ultravioletti verso la superficie della Terra, la Terra irradia nello spazio raggi infrarossi che sono a onda lunga.

Induced_greenhouse_gas_effectPerché possa esistere una condizione di equilibrio energetico i raggi ultravioletti in arrivo devono essere pari agli infrarossi in uscita.

L’atmosfera terrestre contiene alcune molecole, come quella del biossido di carbonio o anidride carbonica (CO2), che intrappolano una parte delle radiazioni infrarosse dirette verso lo spazio. In questo modo questi gas alterano l’equilibrio energetico: gli ultravioletti in arrivo sulla Terra sono superiori agli infrarossi diretti verso lo spazio: e si verifica un riscaldamento globale (Global Warming).


serraPERCHÉ L’EFFETTO SERRA NATURALE NON È UN PROBLEMA?

L’effetto serra venutosi a creare per cause naturali costituisce una base fondamentale per la vita sulla Terra.

Se il nostro pianeta non registrasse nella composizione fisica della sua atmosfera una certa componente di gas, come l’anidride carbonica, la Terra sarebbe un luogo molto più freddo, come la Luna, e non sarebbe in grado di sostenere la vita così come la conosciamo noi oggi.


abedoCHE COSA È L’EFFETTO ALBEDO?

L’albedo (dal latino albédo, “bianchezza”, da album, “bianco”) è la frazione della radiazione solare riflessa dalla superficie o da un oggetto colpito dalla radiazione, e viene spesso espressa in percentuale.

L’albedo massima è 100% quando tutta la luce incidente viene riflessa, quella minima è 0 % quando nessuna frazione della luce viene riflessa.

Le superfici coperte da neve hanno un albedo alta (fino a 80-90%) i suoli hanno un’albedo medio-bassa, le superfici coperte da vegetazione (20%) e da oceani (3,5%) hanno un’albedo bassa.

L’albedo del pianeta Terra, che influenza la temperatura globale, varia principalmente con i cambiamenti nella copertura di nubi, neve, vegetazione e copertura del suolo.


stazionecervinoCOME SI MISURA LA TEMPERATURA AL PIANETA?

Le misurazioni avvengono fondamentalmente in tre modalità:

osservatori meteorologici sulla terraferma e a bordo di navi rilevano la temperatura terrestre almeno due volte al giorno;index

satellitepalloni aerostatici forniscono i dati relativi alla temperatura dell’aria e la pressione a diverse quote;

i satelliti in orbita registrano la temperatura dell’atmosfera e della superficie. Le tre misurazioni, integrate, forniscono una “foto complessiva” della temperatura terrestre.


◄ Indietro1   2   3   4   5   6   7   8   9   10… Avanti ►


flag_iten